Cosa sono i Web Tools?

By 16 marzo 2018Blog

Gestione, analisi e produttività: accendi il pc e lascia carta e penna nel cassetto

In campo informatico, i “tools” sono dei software, o per meglio dire, strumenti che ci semplificano il lavoro e ci permettono di svolgere determinate azioni sul web.

Qualsiasi software può essere considerato un Tool, come ad esempio gli Anti-Virus, ma anche Skipe o MSN sono considerati tali.

Detto ciò, è possibile fare una distinzione tra un Tool ed un Web Tool: quest’ultimo non ha bisogno di essere scaricato ed installato sul proprio computer, ma è sufficiente accedere al suo sito web per utilizzarlo (come ad esempio Google Analytics).

Categorie di Web Tools

Esistono molti modi per classificare i Tools, ma non è detto che uno di questi strumenti rimanga legato per sempre alla stessa categoria, poichè spesso, i servizi che offrono cambiano o vengono migliorati nel tempo.

Il ritmo di questi cambiamenti nei servizi e nelle caratteristiche ne rende impegnativo l’utilizzo e per tal motivo bisogna rimanere sempre aggiornati sulle novità proposte dagli strumenti che più sfruttiamo per il nostro lavoro.

In questo articolo ho deciso di mostrarti una panoramica sulle principali macro-categorie di Tools, in modo da comprendere una volta per tutte di cosa si sta parlando:

 

  • Espressivi: utili per la creazione e la condivisione di contenuti multimediali. Includono strumenti per la creazione, la modifica, il mixaggio e la condivisione di un output creativo. Riguardano quindi video, audio e animazioni (ad esempio YouTube, Flickr e Slideshare). Oltre a fornire una piattaforma per la memorizzazione e pubblicazione gratuita di file di grandi dimensioni, questi siti includono anche l’opportunità di settare i contenuti per la SEO, contare le visite, ricevere feedback e molto altro che abbiamo spiegato in questo articolo.

 

  • Riflettenti: utili per la creazione di blog e siti internet. In questo caso stiamo parlando di creare interi siti internet, blog, landing page, forum e tutto ciò che comprende “creazioni complesse”. Ma qui arriva il bello: non serve essere web designer o un super esperto per usare questi strumenti; con un pò di tempo e pratica tutto ciò che sembrava impossibile e fuori portata potrà diventare di uso comune. Come esempio pensiamo a WordPress, Joomla e Flazio, tutti disponibili anche in Italiano. È importante ricordare che su Internet sono disponibili molti tutorial che aiutano a capire le funzionalità di questi tool dalle fasi iniziali fino ad un livello avanzato.

 

  • Esplorativi: essenziali per la ricerca e l’analisi di informazioni utili sul proprio business. Supportare ricerche e indagini, fornire e organizzare i risultati. Questo è il supporto che forniscono strumenti come social bookmarking, syndication RSS, folksonomies. Facili da usare e di uso comune sono Google Analytics e Facebook Insights. Ricordi quando hai comprato il primo cellulare? Dopo il primo utilizzo ti è sicuramente successo di pensare “ma come ho fatto finora a farne a meno!?” Come il cellulare ha cambiato la tua vita, le potenzialità di questi strumenti cambieranno il corso della tua impresa, aiutandoti nell’ottimizzazione tempo e risorse.

 

I tipi di tool che ti abbiamo elencato oggi sono quelli che reputiamo indispensabili per fare un buon lavoro. Essere imprenditori non significa solo essere creativi ma anche e soprattutto saper utilizzare degli strumenti che ci permettano di tenere sotto controllo le varie scadenze e verificare le performance dei clienti.

Oggi I tool sono indispensabili per migliorare le performance del tuo business, inizia ad usarli e chiedici un consiglio.

Cerca “CNAdigitale” su Twitter e Facebook e scrivici, il team del CNA Digitale è a tua disposizione.

 

Giuseppe Lo Forte

Author Giuseppe Lo Forte

Black Hat Marketer Classe '96 sono un laureando in Marketing e Organizzazione d'impresa. Ho due passioni: il marketing borderline ed il vino. Dopo essermi immerso nello studio delle più innovative tecniche di persuasione sociale, adesso, la mattina ci metto un attimo nel convincermi ad uscire fuori dal letto.

More posts by Giuseppe Lo Forte
Vai alla barra degli strumenti